Crea sito

Categoria: Caratteristiche

cenni storici sull'agricoltura

CENNI STORICI SULL’AGRICOLTURA

L’agricoltura è l’arte e la pratica di coltivare il suolo allo scopo di ottenerne prodotti utili all’alimentazione dell’uomo e degli animali e materie prime indispensabili per numerose industrie (cotone, lino, semi oleosi ecc..). In senso lato include anche l’allevamento del bestiame e la silvicoltura.

quali sono i vantaggi della coltivazione biologica

QUALI SONO I VANTAGGI DELLA COLTIVAZIONE BIOLOGICA

L’agricoltura biologica è un metodo di coltivazione che sta crescendo sempre di più negli ultimi anni.
Lavorare la terra con l’agricoltura biologica significa utilizzare una tecnica di coltivazione e di produzione del cibo che rispetta i cicli di vita naturali.

le regole per una agricoltura biologica

LE REGOLE PER UNA AGRICOLTURA BIOLOGICA

Le regole per una agricoltura biologica sono quelle di utilizzare tecniche di coltivazione in modo da produrre cibo che rispettino i cicli di vita naturali. Sono metodi di produzione agricolo che si basano su principi e regole, volti a tutelare la biodiversità, la sostenibilità e la genuinità degli alimenti.

cosa significa agricoltura biologica

COSA SIGNIFICA AGRICOLTURA BIOLOGICA

Agricoltura biologica significa sviluppare un modello di produzione che eviti lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, del suolo, dell’acqua e dell’aria. Si utilizzando tali risorse all’interno di un modello di sviluppo che dura nel tempo.
Per salvaguardare la fertilità naturale di un terreno gli agricoltori biologici utilizzano materiale organico. Ricorrono ad appropriate tecniche agricole, non sfruttando il terreno in modo intensivo.

agricoltura biologica come definirla

AGRICOLTURA BIOLOGICA COME DEFINIRLA

Definizione di agricoltura biologica serve ad identificare un tipo di agricoltura che sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, promuove la biodiversità delle specie coltivate (ed allevate), esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (OGM).

gli interventi dell'uomo in agricoltura

GLI INTERVENTI DELL’UOMO IN AGRICOLTURA

Gli interventi dell’uomo in agricoltura consistono nel correggere, a suo favore, le condizioni intrinseche ed estrinseche che determinano la produzione vegetale. Si differenzia dalla semplice raccolta dei prodotti naturali della terra dove non c’è alcun intervento dell’uomo.

l'agricoltura come può essere definita

L’AGRICOLTURA COME PUÒ ESSERE DEFINITA

L’agricoltura può essere definita come una attività dell’uomo che consiste nella coltivazione di specie vegetali allo scopo di ottenere prodotti dalle piante da utilizzare a scopo alimentare. È una tecnica che interviene modificando i fattori naturali della produzione vegetale allo scopo di incrementare, in qualità e quantità, il prodotto.