Crea sito

Tag: malattie

la suddivisione delle malattie delle piante 0

LA SUDDIVISIONE DELLE MALATTIE DELLE PIANTE

Ogni pianta ha le sue esigenze, e queste vanno rispettate se si vuole che la pianta cresca sana e abbia una buona fioritura. La pianta che gode di una corretta manutenzione e alla quale viene garantito il rispetto delle sue necessità (esposizione, annaffiature, concimazione

i fattori che determinano la crescita della pianta

I FATTORI CHE DETERMINANO LA CRESCITA DELLA PIANTA

Gli elementi che determinano lo sviluppo delle piante sono: il calore, l’acqua, la luce, il nutrimento. Sono fra loro strettamente interdipendenti, nel senso che se uno di essi aumenta devono aumentare, beninteso entro determinati limiti, anche gli altri, e viceversa. Così, ad esempio

ctenanthe

CTENANTHE

Si tratta di una pianta sempreverde che presenta foglie allungate caratterizzate da strisce di colori contrastanti e screziature color giallo – crema: la pagina inferiore è

croton variegato

CROTON VARIEGATO

Questo croton variegato è una delle tante varietà maggiormente utilizzate per gli interni; le ricche foglie dorate illuminano e fanno risaltare le altre piante in un gruppo; in genere preferisce crescere vicino ad

croton excellent

CROTON “EXCELLENT”

Dale dicerse specie di Codiaeum variegatum portate in Europa sono stati ottenuti numerosi cultivar: il Codiaeum variegatum “Excellent” possiede foglie dalla forma

croton

CROTON

Il croton è una delle piante da interni dal fogliame più variopinto. Le foglie sono in prevalenza verdi, con variegature che vanno dal rosso al rosa o al giallo intenso, fino ad arrivare a sfumature

corynocarpus laevigatus

CORYNOCARPUS LAEVIGATUS

Si tratta di una pianta con foglie piuttosto coriacee che resistono bene agli attacchi dei parassiti e alle malattie. Tali caratteristiche rendono questa varietà molto adatta per essere coltivata in un ingresso o in

corynocarpus

CORYNOCARPUS

Questa pianta sempre verde ornamentale ed elegante cresce nel suo habitat naturale, la Nuova Zelanda, fino a 15 m; coltivata in un vaso capace può tuttavia essere mantenuta a un’altezza di 3 m.

cordiline stricta

CORDILINE STRICTA

L’aspetto slanciato e rigoglioso della cordiline la rende una scelta ideale per gli ambienti che richiedono la presenza di un fogliame particolarmente folto. Le foglie di questa

cordiline "kiwi"

CORDILINE “KIWI”

Di recente il nome della Cordyline terminalis è stato cambiato in Cordyline fruticosa e così viene ora definita questa pianta dai vivaisti. La varietà coltivata “Kiwi” è una delle tante di questa specie e ha una colorazione tendente al rosso. Questi “nuovi”