LA STRUTTURA DELL’UOVO

Ti potrebbe interessare anche...

1 Risposta

  1. valter ha detto:

    Salve. Aggiungerei che il microscopio elettronico ha permesso di chiarire che la deposizione dei sali di calcio nella matrice del guscio prende l’avvio da nuclei di cristallizzazione distribuiti sulla superficie esterna della membrana testacea superficiale, i cosiddetti core mammillari. Segue, quindi, un’apposizione di cristalli e di matrice in senso verticale con formazione di tante microcolonne che si associano tra loro, fatta eccezione per i punti in cui persistono delle discontinuità – i pori – che nel pollo variano da 7.000 a 17.000. Una volta terminato questo processo, in superficie viene applicata la cuticola, in parte prodotta durante il rapido passaggio in vagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.